MENU

Procedura per Attività Formativa Interna

L'attività formativa interna di uno studente può sostituire il tirocinio formativo previsto nel piano di studi individuale, e riguarda di solito un'attività professionalizzante da effettuarsi  preferibilmente in un laboratorio del Dipartimento ovvero laboratorio congiunto con il DIEF.

 

La procedura può essere sintetizzata nei seguenti punti:

1. Richiesta di attività formativa interna

La richiesta di attività formativa interna è da compilare all’avvio dell’attività da parte del Docente responsabile dell’attività formativa interna, il quale verifica che lo studente abbia frequentato il corso sulla “Sicurezza nei Luoghi di Lavoro” e superato la relativa prova di verifica.

I campi che deve necessariamente contenere il documento sono:

- Obiettivi e modalità dell'attività formativa interna

- Dati dello studente

- Dati della struttura ospitante

- CFU equivalenti per lattività

La richiesta, firmata dallo studente per "presa visione ed accettazione", viene firmata e inviata dal docente responsabile dell'attività al presidente del CdS per l'approvazione.

L’attività può avviarsi subito dopo l'autorizzazione via mail al docente responsabile e allo studente da parte del presidente del CdS (che se necessario chiede parere al referente del CdS  e/o chiede integrazioni al docente responsabile dell'attività).

Richiesta_attivita_formativa

(Il modulo, una volta compilato e firmato da studente e docente, deve essere inviato per e-mail al Presidente del CdS)

 

2. Delibera nulla-osta attività formativa pratica interna

Per il Nulla Osta del consiglio CdS/comitato per la didattica competente (eventualmente a ratifica anche dopo che l'attività è stata avviata) è disponibile, presso le strtture didattiche della scuola di ingegneria, uno schema di delibera contenente anche i CFU riconosciuti per l’attività.

 

3. Attestato di attività formativa

Alla conclusione dell’attività formativa interna il Docente responsabile invia attestazione della conclusione attività valutata con esito positivo, ai fini del riconoscimento come tirocinio ed il corrispondente valore in CFU, al presidente del CdS per controllo e consegna a strutture didattiche/segreteria studenti.

Attestato_attivita_formativa

(Modulo da firmare e inviare al Presidente del Corso di Studi)

 

Si ricorda che gli ordinamenti dei corsi di laurea triennale erogati dal DIEF (B049 Ingegneria Meccanica e B222 Ingegneria Gestrionale), non consentono tirocini diversi da quelli svolti presso aziende o enti esterni all’Università e quindi i tirocini interni non possono essere riconosciuti per tali attività formative curriculari.

 

4. Formazione relativa alla sicurezza
Si ricorda che requisito necessario per svolgere l'attività formativa interna è il superamento dell'esame finale del corso base sulla sicurezza (4 ore).   (il corso è online e ci si accede attraverso la piattaforma  Moodle ) o del corso sui rischi specifici in base al tipo di attività svolta dallo studente.
In ogni caso l'autorizzazione verrà trasmessa dal Presidente del CdS al Direttore e alla Segreteria; al fine di valutare l'adeguatezza della formazione ricevuta, sarà richiesto allo studente e al suo tutor di compilare la scheda di valutazione degli eventuali rischi connessi con l'attività formativa. 
L'attività formativa potrà essere autorizzata solo dopo aver completato le verifiche sopra riportate e dopo il superamento dell'esame finale relativo all'eventuale formazione aggiuntiva che potrebbe essere prescritta.

Saranno predisposti dei questionari di monitoraggio.

Ultimo aggiornamento

17.11.2022

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni